crew #14_19

Liana Fattore è primo ricercatore dell'Istituto di Neuroscienze del CNR presso la sede di Cagliari e professore a contratto presso l'Università di Sassari dove insegna Farmacologia Cellulare e Tossicologia nel Corso di Laurea Magistrale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche. Dottore di Ricerca in Neuroscienze, si occupa da oltre 25 anni di dipendenze patologiche e lavora presso il laboratorio di farmacologia comportamentale del Dipartimento di Scienze Biomediche dell’Università di Cagliari dove conduce ricerca preclinica sulle basi neurobiologiche dell’azione delle droghe sul cervello. Autrice di oltre 90 articoli scientifici pubblicati su riviste internazionali, è stata Consigliere della Società Italiana di Neuroscienze (SINS) e Presidente della Mediterranean Neuroscience Society (MNS) fino ad agosto 2019, è Coordinatrice Regionale per la Sardegna delle Olimpiadi delle Neuroscienze ed è autrice del libro "Io e la Tossicodipendenza", pubblicato dall’Editoriale Documenta su commissione della Biblioteca di Sardegna.

Fernando Norberto Jorge  dedica la sua vita allo sport.

Nato in Argentina dove studia presso l’Instituto Superior de Educacion Fisica concludendo il suo percorso con una tesi a tema “Trastornos alimentarios en deportistas jovenes”, frequenta svariati corsi tanto relazionati allo sport quanto agli aspetti legati al cibo e alla relazione tra fisico e stile di vita.

 

Nei primi anni duemila si trasferisce in Italia dove collabora con numerose società sportive come allenatore di hockey sul prato e come preparatore atletico nel tennis. È direttore e proprietario del centro fitness e allenamento Real Training dal 2014 e dal 2017 è allenatore e head coach del Cus Cagliari, squadra di hockey sul prato di serie A2.

 

 

Laureata in Giurisprudenza, dal 1999 svolge la professione di Avvocato nei settori del diritto di famiglia, diritto penale e diritto penale minorile.

Dal 2010 svolge le funzioni di ViceProcuratore Onorario nella Procura presso il Tribunale di Oristano, sia in sede di udienza che in fase di indagini preliminari.

Dal 2014 al 2018 è stata nominata dal Consiglio Superiore della Magistratura componente della Commissione decentrata per la formazione della Magistratura presso la Scuola Superiore della Magistratura e in tale veste ha organizzato numerosi convegni ed incontri formativi, anche sui reati stradali, inclusi i reati di guida sotto l’influenza dell’alcool e guida in stato di alterazione psico – fisica per uso di sostanze stupefacenti.

Dal 2001 al 2004 è stata docente di materie giuridiche presso corsi regionali di formazione professionale.

Raffaele  Angioni  è Primo Dirigente  della  Polizia  di  Stato.

Laureato  in  giurisprudenza  presso  l’Università  degli  Studi  di  Cagliari, nel  1991 frequenta   presso  L’Istituto  Superiore  di Polizia, in  Roma , il  corso  per  Vice  Commissario , al  termine  del  quale  viene  assegnato , con  la funzione  di  Direttore  del  II° Settore , presso  la  Sezione  Polizia  Stradale  di  Nuoro , dove  ha  prestato  servizio  fino al  30  novembre  1995.

Quale  responsabile  degli  uffici  operativi  della  Sezione  Polizia  Stradale  di  Nuoro  ha  partecipato  a  numerose  operazioni  di  Polizia  Giudiziaria , tra  le  quali  vanno  annoverati  i  numerosi  servizi  antisequestro  da  lui  personalmente  diretti  nel  biennio  1994 – 1995  nella  provincia  di  Nuoro .

Il 20  dicembre   2002  è  stato  nominato  Dirigente  della  Sezione  Polizia  Stradale  di  Sassari , dove   ha  prestato  servizio fino  al  10  gennaio  2011,  occupandosi   direttamente  ed  in  prima  persona   delle  scorte  di  staffetta e  viabilità  al Signor  Ministro  dell’Interno  Onorevole Giuseppe  Pisanu  e  di  tutte  le  altre  importantissime  Personalità  Istituzionali  Italiane  ed  estere  gravitanti  in  provincia  in  quel  particolare  periodo.

Nel 2005 è  stato  insignito  della  medaglia  di  bronzo  al  merito dal  Commissario  Straordinario  della  Croce  Rossa  Italiana  per  essersi  prodigato, in  qualità  di  Funzionario  della  Polizia  di  Stato, per  l’addestramento per  il  reperimento  dei  mezzi, per  l’attività  di  protezione  civile  e  “ per  l’opera  disinteressata  ed  altamente  professionale  sempre  prestata  in  favore  della  Associazione , contribuendo  in  maniera  determinante  al  perseguimento  degli  ideali  e  degli  alti  e  nobili  fini  istituzionali  della  Croce  Rossa  Italiana.”

Nel  biennio  2007-2008  ha  curato  personalmente  la  programmazione  della  viabilità  e  gli  itinerari  per  l’Evento G8  previsto  in  provincia, specificamente  nell’isola  di  La  Maddalena  e  poi, come  noto, indirizzato presso  la  città  de L’Aquila.

L’11 gennaio  2011  è  stato  nominato  Dirigente  della  Sezione  Polizia  Stradale  di  Nuoro, dove  ha  gestito  nel  corso  degli  anni  le  criticità  della  viabilità  dovute all’emergenza  della  neve  in  quella  provincia  e  dove  il  18  novembre  2013  ha  coordinato  personalmente i  servizi  di  viabilità  e  soccorso in  occasione  del  disastro  alluvionale.

Il  2  febbraio  2015  è  stato  nominato  Dirigente  della  Sezione Polizia Stradale  di  Cagliari, dove  a  tutt’oggi  presta  servizio.

 

Laureato in Medicina e Chirurgia, nel 2019 si è specializzato in Farmacologia e Tossicologia Clinica presso l’Università degli studi di Cagliari.  Durante la sua formazione ha sviluppato esperienza nella valutazione critica della sperimentazione clinica sul farmaco, nel monitoraggio e nella razionalizzazione della terapia neuropsicofarmacologica e nel trattamento delle dipendenze. Attualmente sta perfezionando le sue conoscenze sia nel campo delle dipendenze (comprese quelle da web e gioco d’azzardo) sia nel campo della farmacovigilanza. Collabora con il Centro Regionale di Farmacovigilanza Sardegna, che si occupa, tra le varie attività, di promozione della sicurezza e del buon uso dei farmaci e dei vaccini e di divulgazione scientifica tra cittadini e operatori sanitari, attraverso un sito specifico e l’organizzazione di incontri e corsi formativi.

 

 

Laureata in filosofia presso l’Università degli studi di Cagliari, inizia la sua carriera professionale con l’insegnamento di italiano e storia nella scuole medie e negli istituti tecnici; prosegue con l’insegnamento della filosofia e storia nei licei, realizzando progetti extracurricolari finalizzati alla prevenzione dei fenomeni di abbandono scolastico e devianza. Contestualmente consegue la laurea in psicologia presso l’Università degli studi di Roma, si specializza in psicoterapia relazionale e segue il  percorso quadriennale per la qualifica di didatta. Approfondisce la sua formazione in ipnosi e psicoterapia ericksoniana e consegue l’abilitazione all’utilizzo della tecnica EMDR. Attualmente esercita la libera professione e partecipa a progetti formativi finalizzati all’inserimento professionale dei giovani.

 

 

 

Laureata in Psicologia dello sviluppo e della formazione nel 2003, nel 2004 ha frequentato un Master di II livello in Medicina delle tossicodipendenze e dell'Alcolismo" presso l'Università degli studi di Cagliari facoltà di medicina. In seguito ha conseguito la specializzazione in Psicoterapia Cognitivo - Interpersonale presso l'A.R.P.C.I. di Roma.

Lavora dal 2005 nel settore delle Dipendenze con collaborazioni con enti pubblici e privati. E' stata responsabile del Centro di Accoglienza di una Comunità di recupero per Tossicodipendenti dal 2005 al 2019 occupandosi dei colloqui motivazionali e del sostegno alle famiglie.

Ha svolto attività di ricerca per conto della ASL 8 di Cagliari nell'ambito del progetto "Differenze di Genere nella Tossicodipendenza".

Ha svolto inoltre attività di diagnosi, consulenza e psicoterapia come libero professionista in ambito ambulatoriale .

Attualmente si occupa inoltre di formazione,  valutazione e sostegno negli inserimenti lavorativi per soggetti svantaggiati.

 

 

Laureata in Lettere, ha insegnato Italiano e Storia nell’Istituto Professionale “Meucci”; attualmente lavora presso il Liceo “Alberti” di Cagliari. Ha partecipato a Progetti PON (misura 3 Azione 3.2 b, annualità 2003, 2005) contro la dispersione scolastica, come progettista e nella realizzazione di moduli specifici per genitori.

Si dedica a progetti di miglioramento nella didattica quotidiana (Classe Amica, Philosophy for children, T-Challenge) con l’obiettivo di offrire ai ragazzi opportunità formative per esprimersi e crescere, tenendo conto del loro tipo di intelligenza, del retroterra culturale, dei loro interessi, della cultura nella quale vivono (culture giovanili strettamente intrecciate a quelle mediali).

 

 

 

Cristina Marras è content strategist, giornalista, autrice di radiodrammi e narrazioni aziendali. Insegna Narrazione Aziendale presso istituzioni pubbliche e aziende private, collabora con il Contamination Lab dell’Università di Cagliari e con istituti superiori dove presenta corsi di Scrittura di Radiodramma e di Tecniche di Creazione per la Radio. Ha creato la serie di narrazione audio Cagliari Inedei, VivaVoce e la serie web di narrazione urbana in italiano e inglese Cacciall’Uomo / Manhunt.

Ha vissuto 23 anni a Melbourne lavorando come giornalista presso la radio pubblica australiana SBS, è stata media adviser di una ONG nazionale, lettrice di italiano presso le università RMIT e Swinburne e ha lavorato come content strategist e corporate storyteller. Prima di trasferirsi a Melbourne, ha trascorso otto anni a Berlino, lavorando come traduttrice e copywriter per diverse agenzie di pubblicità.

 

Gianfranco Bitti, nato nel 1959, ex pilota e navigatore di lungo corso nei rally raid e nei rallyes, socio fondatore della scuderia Sardegna Racing e del 4x4 Sardegna Club, dei quali ha ricoperto la carica di Presidente,  svolge da quasi un decennio l'attività di istruttore-formatore nei corsi di guida in sicurezza, per la maggior parte destinati agli addetti alla protezione civile.

 

 

Lavora come Psicologa dirigente e Psicoterapeuta da circa 30 anni in uno dei Ser.D della città di Cagliari,  dopo aver ricoperto all’inizio della sua attività un incarico  come esperta nei servizi della Giustizia Minorile e  successivamente,   per dieci anni,   come  psicologa  strutturata presso un servizio di Neuropsichiatria infantile territoriale.

Filo conduttore  della sua lunga esperienza professionale sono stati l’interesse, l’impegno e lo studio  per l’età evolutiva e, in particolare,  per le problematiche adolescenziali e i contesti relazionali ad esse associati. L’intervento rivolto agli adulti con disturbi da uso di sostanze le ha consentito inoltre di approfondire come si sviluppa l’accostamento precoce all’area dei comportamenti a rischio, e gli esiti sul piano individuale, relazionale e ambientale.

Ha curato da sempre con particolare interesse l’ambito delle interrelazioni tra la propria attività professionale e quella del suo servizio con i contesti di riferimento degli utenti, delle famiglie e dei servizi esterni. Ha poi sviluppato per due anni come docente il tema del “Lavoro di rete nelle dipendenze” nel Master di II livello in Medicina delle Dipendenze e in alcune  scuole di specializzazione in psicoterapia sistemica relazionale.

Ha curato la parte relativa all’intervento dei Ser.D con le famiglie di utenti con dipendenza, nel testo  “Atlante sulle Dipendenze”, pubblicato dal Gruppo Abele di Torino.

Fa parte da oltre 10 anni di una equipe multiprofessionale che nel suo Ser.D  accoglie adolescenti e giovani adulti  con problematiche associate alle dipendenze,  coinvolgendo sistematicamente le famiglie e i servizi invianti.

 

 

 

Dal 1992 opera nel campo delle dipendenze patologiche in qualità di Psicologo- psicoterapeuta, e attualmente svolge le funzioni di sostituto del direttore di un SerD della Sardegna. Dal 2008 responsabile del Progetto Dipendenze Giovanili (Pro.Di.Gi.), finalizzato alla prevenzione e alla cura delle dipendenze giovanili,  negli anni ha  promosso e realizzato una fitta rete di proficue collaborazioni interistituzionali. Nell’ambito della prevenzione e della promozione della salute ha contribuito alla promozione  e alla realizzazione di interventi basati sulla metodologia della peer education in numerose realtà scolastiche del territorio del Medio Campidano e dal gennaio 2019 fa parte del “Gruppo di Coordinamento Regionale per lo sviluppo e la diffusione della metodologia della Peer e Dispeer Educatione e della Progettazione partecipata” presso l’Assessorato Igiene e Sanità della Regione Autonoma della Sardegna .  Dal 2015 è componente del Gruppo Regionale di Programmazione “Promozione della salute – identificazione precoce delle Malattie Croniche Non Trasmissibili (MCNT) dello stesso Assessorato Regionale contribuendo alla scrittura del Piano Regionale di Prevenzione 2014 – 2018.  Nell’ambito  della cura e della riabilitazione delle dipendenze giovanili è stata Referente Aziendale per il Progetto Nazionale “Early dectection of drug use and early intervention in childreen” del Dipartimento Politiche Antidroga e tutt’ora coordina le attività di una èquipe multiprofessionale espressamente dedicata alla presa in carico degli adolescenti e delle loro famiglie.  Svolge attività didattica in corsi e seminari sui temi della promozione della salute e della metodologia della peer education.

 

 

 

 

Associazione Culturale Riverrun_Via Giardini, 166_09127_Cagliari_tel/fax 070 43201 _Cell: +39 329 3465439_P. Iva: 02396460921